Uno degli incubi peggiori per chi decide di fare un viaggio in qualsiasi parte del mondo è quello di non trovare all’arrivo il proprio bagaglio. Come è mai potuto accadere?

Purtroppo accade molto spesso e a me è successo: era il Dicembre 2009 quando io e mia sorella partimmo per la bellissima New York per trascorrere lì sia il Natale che il Capodanno. Prendemmo un volo Alitalia da Roma (dopo un volo interno Brindisi-Roma) diretto alla Grande Mela: all’andata tutto filò liscio, ma proprio al ritorno, quando eravamo cariche di regali e pensieri per parenti ed amici, una volta atterrati a Brindisi uno dei miei quattro bagagli non c’era.
Mi rivolsi così all’ufficio Lost & Found (ovvero quello degli oggetti smarriti) e lì compilai un modulo di denuncia di bagaglio smarrito, informandomi che le ricerche da parte della compagnia sarebbero continuate per 45 giorni. Trascorso questo tempo, io avrei avuto diritto ad ottenere un rimborso, purchè inviassi copia della lettera di segnalazione firmata, del rapporto di irregolarità bagaglio, rilasciato dal personale dell’ufficio assistenza bagagli e della ricevuta del biglietto aereo o carta d’imbarco.

Ed è quello che è accaduto: il mio bagaglio non è più stato ritrovato e così, dopo aver presentato tutta la documentazione necessaria, mi è stata riconosciuto un risarcimento pari a circa 20 dollari per ogni Kg di peso del bagaglio smarrito (pesava intorno ai 24 Kg) più una somma relativa al valore dei beni contenuti nella valigia e da me dichiarati nell’occasione della denuncia.
Ad essere sincera, il servizio offerto è stato ottimo: mi hanno prestato attenzione e sono stati sempre molto presenti fino alla conclusione dell’inconveniente.
E’ bene essere a conoscenza di queste situazioni perchè può davvero capitare a chiunque di vivere una situazione spiacevole come questa, ancora peggio se accade alla partenza perchè si rischia di restare senza indumenti e si è costretti ad acquistarli in loco. Prima di partire attivate un’assicurazione che, oltre a tutelarvi per l”assistenza sanitaria, il rimborso delle eventuali spese mediche affrontate, la tutela giudiziaria, il rimborso di parte delle spese sostenute per l”annullamento del viaggio, laddove questo sia determinato da infortunio, malattia o decesso dell”assicurato o di un suo familiare, vi tuteli anche nel caso di smarrimento del bagaglio.