Il viaggio a bordo del traghetto offerto dalla compagnia Red Star Ferries ha inaugurato le mie vacanze estive in quel di Paxos, una delle più belle isole di tutto lo Ionio. Red Star Ferries naviga quotidianamente nelle acque che separano l’Italia e la Grecia ed offre una corsa al dì per tutto il mese di agosto, ho potuto infatti scegliere tra i vari traghetti da Brindisi a Paxos che effettuano la tratta. Il viaggio dura 10 ore ed offre la possibilità di imbarcare l’automobile, qualsiasi siano le sue dimensioni. La nave attracca nel porto di Gaios al termine di una traversata in tutta comodità, durante cui è possibile sostare nei comodissimi saloni, nei pressi del self service o sugli ampi spazi esterni presso i quali osservare l’orizzonte e perdersi nei propri pensieri, cullati dallo spettacolo quasi onirico delle onde del mare.
Alle comodità elencate, Red Star Ferries aggiunge la possibilità di imbarcare i bagagli che si vuole, nonché di viaggiare in tutta tranquillità nelle sue cabine standard, all’interno delle quali il comfort è l’unico vero padrone di casa. Durante il mio viaggio a Paxos ho scelto di portare con me anche il mio amico a quattro zampe, considerata la possibilità offerta dalla compagnia. Giunti in perfetto orario, ho potuto subito sperimentare l’aspetto intimo e raccolto, nonché tipico della tradizione peschereccia, del capoluogo Gaios. Paxos è la più piccola delle Isole Ionie e conta poco più di duemila abitanti, per gran parte concentrati nel capoluogo. I minuti e pittoreschi centri abitati che puntellano l’isola sono un tripudio di colori, completamente circondati da una vegetazione generosa e varia, che lascia scoperte soltanto le belle spiagge di ciottoli bianchi. I pochi villaggi che sorgono nell’entroterra appaiono quasi nascosti dietro una fitta cortina di ulivi, dai quali si produce una delle più pregiate qualità di olio d’oliva dell’intera Grecia. Le abitazioni in pietra, i tetti di tegole rosse ed i muretti a secco che separano fra loro campi ed uliveti, rispettano pienamente la tradizione architettonica locale e non appaiono minimamente soggetti ad improbabili correnti moderniste. La tranquillità e la serenità che Paxos sa offrire sono doni più unici che rari, che altrove sembrano essere sempre più chimere introvabili. Paxos è un’isola che appare ancora immune al cemento e al turismo di massa, ma che è straordinariamente ricca di charme, relax e natura.