I ristoranti, da sempre sono il luogo ideale per ritrovarsi e gustare in pieno relax le proprie pietanze preferite, devono irrimediabilmente seguire le ultime tendenze in tema di cibo, ma soprattutto per quanto riguarda gli arredi interni dei ristoranti che risultano essere un ottimo biglietto di presentazione per i clienti che vi entrano.

Un ristorante che si rispetti, deve innanzitutto creare un’atmosfera accogliente, ideale per i propri clienti, e questo si può fare solo prestando particolare attenzione a tutti gli elementi che compongono gli arredi.
I tovagliati per cominciare, sono disponibili in commercio in differenti materiali e tessuti, per rispondere alle esigenze più diverse. Il cotone, un classico, è una fibra da sempre sinonimo di eleganza e resistenza, in grado di sopportare anche lavaggi ad alte temperature.
I tovagliati in carta invece, danno al ristorante un tocco casual e contemporaneo, sono resistenti ai liquidi e sono adatti anche per l’esterno. La loro moderna composizione infatti evita che questi possano sbiadirsi con il sole.

Il tessuto-non tessuto è un’ottima alternativa ai tessuti tradizionali, economica e funzionale. Lo si può trovare in commercio a rotoli, in modo da poter scegliere la misura che si preferisce, oppure nei comodi e colorati set da tavola.

Anche i tendaggi hanno un ruolo fondamentale nel rendere un ristorante accogliente. Una tenda dal colore più chiaro, accompagnata da un’altra con una tonalità più forte, renderà l’ambiente estremamente delicato e luminoso. Pensiamo ad esempio ad un bianco abbinato ad un rosso o anche semplicemente ad una tonalità leggermente più scura, come il beige o il tortora, che sono in grado di conferire all’ambiente un tocco raffinato. E’ possibile aggiungere alle tende anche piccoli accessori come fermatende o anelli per impreziosire maggiormente l’arredamento.

Imprescindibili infine, per l’arredamento di un ristorante, sono le sedie, soprattutto quelle realizzate con una tappezzeria in tessuto.
Le moderne tendenze in tema di ristorazione richiedono, per l’arredo dei locali, sedie con una struttura in legno e completamente rivestite di tessuto come microfibra o ecopelle. Il rivestimento può arricchirsi poi con dei raffinati fiocchi all’altezza della spalliera. Per un arredamento più sobrio invece, è possibile optare per sedie leggermente diverse. Il moderno design infatti propone strutture, sempre in tessuto, caratterizzate da colori tenui come il bianco o il beige, e da finiture sottili e slanciate. Nonostante la semplicità di questa tipologia di sedia, si tratta ancora una volta di complementi d’arredo raffinati e di tendenza.